Migliori app per pulire e recuperare spazio su Android

Sebbene il sistema operativo Android disponga dello strumento File, con cui gestire i file sul dispositivo mobile, esistono altre alternative sotto forma di app che consentono di organizzare il dispositivo e, soprattutto, di eliminare alcuni file che occupano spazio inutilmente, consumando risorse e rallentando il funzionamento dello stesso smartphone o tablet.

La memoria di un dispositivo mobile può contenere una moltitudine di file non necessari che saturano la capacità di archiviazione e peggiorano le prestazioni

L’utilizzo di app di questo tipo permette inoltre non solo di poter cancellare file non necessari o non utilizzati ma anche di effettuare copie di backup, sia nel Cloud che sulla memory card del dispositivo, in modo tale da garantire che i file siano al sicuro e nello stesso tempo si liberi spazio.

Oltre a file e app, è importante anche svuotare la cache di alcune app, che sebbene singolarmente occupino pochissimi dati, nel tempo aggiungono quantità significative a tutte le applicazioni che le generano e le accumulano.

CCleaner: Provenendo da una versione, forse più conosciuta, disponibile sia su computer Windows che Mac, permette di individuare file inutilizzati, cartelle vuote, cache che possono essere eliminate, file APK che le app installano, resti di applicazioni già disinstallate o cancellate.. Ti permette anche di analizzare e ricercare contenuti specifici, come immagini, video, audio… per eliminare quelli che occupano più spazio o quelli che non vuoi memorizzare. Infine, contiene suggerimenti per chiudere forzatamente app che consumano molta memoria o batteria.

C Detergente

Clean Phone: Offre soluzioni per eliminare i file inutilizzati, liberando così capacità di archiviazione, ma permette anche di rimuovere le app che consumano molte risorse (chiudendole o disinstallandole), aumentando così l’autonomia della batteria del dispositivo. È inoltre in grado di localizzare immagini duplicate o file di dimensioni maggiori, riuscendo anche a inviarli al Cloud tramite Google Drive.

app per la pulizia della memoria

One booster: Esegue la scansione della memoria del dispositivo, svuotando la cache per ottenere più spazio disponibile. Trova le app che consumano più risorse per liberare memoria e aumentare la durata della batteria. Include anche il proprio antivirus gratuito.

app One Booster

Phone Cleaner: Oltre a opzioni simili alle app precedenti, è anche in grado di eseguire la stessa gestione sulla scheda SD e persino sulle notifiche. In questo senso, include uno strumento in grado di bloccare le applicazioni, che migliora la sicurezza in caso di smarrimento, smarrimento o furto del terminale, impedendo l’accesso alle app che contengono dati personali.

Pulitore app

SD Maid: Individua i file della cache e i file duplicati, anche cercando nei database dei terminali. Ha una funzione di esplorazione file per gestire il terminale, consentendo azioni sia automatiche che manuali.

SD Maid App

 

Hai dato un’occhiata alle app recensite in questo articolo? Quale di queste preferisci e che tipo di problema ha risolto?

Lascia un commento